Amarsi

Amarsi
284282_471365292897095_1744080736_n

Amarsi. Immagine presa dal web

 

Ci avrei dovuto pensare prima…ma come dico sempre a mio figlio..le esperienze ci insegnano ad essere migliori. Basta non essere rigidi e pensare che comunque sia andata, nel bene, ma principalmente nel male, tu sei ancora qui, vedi tutto passare e sei migliore di prima.
Ricordo ancora la prima volta che ci siamo conosciuti a Milano. Ci aspettavi, anzi mi aspettavi con un bouquet di fiori. Il primo mazzo di fiori che avessi mai ricevuto, e il primo di tanti altri. Poi il pranzo consumato assieme ad uno sconosciuto, conosciuto in chat. Che bello parlare finalmente con una persona che mi ascoltava e mi rispondeva. Che bei ricordi. Ma non è stato il solo. Ricordo quei pochi giorni al mare, dove ci eri venuto a trovare. Quanto chiacchierare, quanto ridere con te!!!! Che bella persona che eri, che bella persona che sei. E poi la commozione, o tristezza che immancabilmente arrivava quando te ne andavi. Quante lacrime sotto agli occhiali scuri. Non mi piacevi, ma con te stavo davvero bene e mi sentivo davvero bene. Accidenti, quanto tempo è passato da allora, e mai avrei pensato che io e te saremmo ancora qui, ancora insieme, legati da un qualcosa che ci rende diversi e uniti come non mai.
La prima volta che ho pensato che tu potevi essere quello giusto per me, ho sentito dentro un impulso strano. Pensavo…mi piacerebbe andare con lui qui…mi piacerebbe fare quella cosa con lui….che bello sarebbe se lui fosse qui accanto a me. Quello era il segno giusto, quello era il segno che attendevo da tempo.
Ci siamo baciati la prima quel 14 ottobre e quel bacio denso di sensazioni e emozioni, mi ha fatto capire quanto eri importante per me, anche se non l’avevo mai capito prima. Ero felice, ma nello tempo mi sentivo congelata.
Pensa….sono sempre stata una che pensava che le differenze caratteriali si attraggono, invece con te ho scoperto che è proprio il contrario. Con te ci sono tante cose che ci accomunano. Le visite ai castelli, le passeggiate per le vie…mano nella mano, il fotografare tutto, i pensieri, le difficoltà della vita…il bacio rubato, ma le risate nonostante tutti e tutto.

Voto minimo 7, massimo 11.
Grazie il tuo indirizzo IP e voto, sono registrati.

 

(Visited 5 times, 1 visits today)

10 thoughts on “Amarsi

  1. E’ vero: avere tanto in comune, le stesse passioni e gli stessi interessi aiuta a creare un legame che dura nel tempo.
    E l’amore scalda sempre il cuore.
    Un abbraccio
    Maria

  2. Che bello quanto hai scritto della tua vita . Questo Amore che supera tutto e tutti ed alla fine il meritato lieto fine . Auguro a voi sempre tante gioie e soddisfazioni , che vi leghino sempre più’.

    Con affetto e stima , ti lascio un abbraccio grande cara Paola.

    Buon fine settimana
    Rosy

  3. to_revive il said:

    la vita è così Paola, a volte le persone che inizialmente sono solo amici, fanno scoppiare, nel tempo, una scintilla che è difficile da spegnere e che fa comprendere quanto le cose che si fanno assieme, le passioni che si condividono ma soprattutto le risate, siano ciò che unisce. Dopo il dolore c’è sempre la felicità; basta lasciarsi andare.

    • Cara Greta, quando mi fece la dichiarazione dopo essere diventato un amico di famiglia, non sai quanti accidenti gli tirai. A me non piaceva assolutamente, inoltre venivo fuori da una bruttissima e tormentata storia, per cui mi dissi che era un coglione, aveva rovinato una bella amicizia. Allontanato dopo aver pianto a dirotto. Purtroppo più i giorni passavano e più mi mancava, allora lo cercai io, perchè lui con profondo rispetto smise di cercarmi. Cominciai a vederlo con occhi diversi…ed eccoci ancora qui. Sinceramente, se non fosse stato per lui io sarei ancora solo un’amica.

      • to_revive il said:

        Ecco, hai detto la parola giusta ” rispetto” perché senza quello non c’è amore. Ho letto il blog di un amico comune che ha appena festeggiato i 60 anni di matrimonio. Mi sono commossa nel vederli ballare perché ho immaginato i miei genitori, li ho rivisti in quella mano nella mano, nelle loro chiacchierate in giardino, ricordati nelle risate che giungevano dalla loro stanza. Amore…Che il Signore non lo cancelli mai dalle nostre vite.

Lascia un commento