Orchidea

Orchidea

L’orchidea bella ed elegante,vanta una vastissima e numerosissima famiglia di piante esotiche bellissime. Tuttavia alcune specie rustiche crescono allo stato spontaneo anche nei nostri paesi. Vengono coltivate su scala industriale visto la grande richiesta come pianta o come fiori recisi da almeno una decina di anni.

orchidea

Orchidea ©Paola AssandriPhoto 2016 All Rights Reserved ( Clicca sull’immagine per ingrandirla)

Coltivazione

In natura le Phalenopsis o Orchidee vivono in ambienti con piogge giornaliere, per cui è bene immergere la pianta in acqua ( non fredda) una volta alla settimana per circa una mezz’ora e successivamente metterla a sgocciolare per un paio di ore. L’acqua è meglio se piovana, avendo però cura di non farla ristagnare nel cono formato dalle foglie. Ha bisogno di molta luce e dev’essere mantenuta ad una temperatura che oscilla tra i 18 e i 22 gradi, ma ponendo attenzione che non scenda sotto i 15 . Si possono suddividere in due grandi categorie. Le Terricole e le Epifite (ovvero a radice aerea). Le terricole sono coltivate in vasi contenenti terriccio leggero composto prevalentemente da faggio, torba, erica.
Le Epifite vengono coltivate in panierine di legno o terracotta, vale a dire recipienti che abbiano spazi vuoti nelle pareti. E’ un tipo di fiore che da sempre è simbolo di raffinatezza, non solo per la sua immagine, ma anche per la difficoltà di coltivazione. Un tempo, possedere uno di questi fiori era un lusso, ora è più accessibile, ma comunque ha sempre la fama di fiore raro.

Storie e leggende

Sul fiore dell’Orchidea circolano diverse storie. Secondo un antica leggenda il giovane Orchis, bellissimo ragazzo, durante una festa in onore del dio Dionisio (dio del vino, dell’estasi e del piacere) tentò di sedurre una giovane sacerdotessa, certo che non gli sarebbe successo nulla. Ma Dionisio si alterò e fece sbranare il giovane da delle belve. Gli dei, impietositi da tale fine, vollero che il suo ricordo non svanisse e lo tramutarono in una pianta di raro splendore. Fu così che nacque il fiore dell’Orchidea.

orchidea

Orchidea ©Paola AssandriPhoto 2016 All Rights Reserved ( Clicca sull’immagine per ingrandirla)

Secondo un altra leggenda Orchide, fanciullo molto bello e molto amato, in piena età adolescenziale ebbe una trasformazione non paragonabile a nessun altro. Prima gli spuntarono due piccoli seni, e poi tutto il suo corpo si modellò con curve morbide e sinuose, tanto che risultò difficile stabilire il sesso. Difronte a tanta diversità, gli altri fanciulli cominciarono ad allontanarlo e a lasciarlo solo. Sempre più solo un giorno decise di porre fine alla propria vita gettandosi da un dirupo e morì. Il suo corpo senza vita cadde in un prato e alcune gocce di sangue ricoprirono l’erba dando vita a una miriade di fiori. Erano fiori di una bellezza indescrivibile: erano Orchidee.

Voto minimo 7, massimo 11.
Grazie il tuo indirizzo IP e voto, sono registrati.

 

Aspetta...forse ti potrebbe interessare...

(Visited 205 times, 1 visits today)

14 thoughts on “Orchidea

  1. Buonasera gentile amica,
    passo per ringraziarti dei gentili commenti apposti sull’Angolo del sorriso e lasciarti un cordialissimo saluto.
    Prometto che presto ricambierò la tua cortesia, venendo a commentare qualche tuo articolo.
    Buona serata ^__*

  2. gabbiano il said:

    Non ho mai effettuato un approfondimento sulle orchidee…penso che abbiano una classificazione molto complessa…Mi piace lo sfondo sfocato della seconda immagine..

  3. Bellissime le inquadrature che hai fatto delle orchidee , sembra ci dicano : coglimi !

    Un caro saluto Paola , grazie per le informazioni che doni al riguardo , è tutto molto interessante .

    Un abbraccio grande per una buona serata.

    Rosy

  4. Splendide foto, complimenti, le avrei prese in prestito per un mio post 🙁
    Se hai tempo, e non lo hai già fatto, leggi L’intelligenza dei fiori di Maeterlinck, la parte sulle orchidee è straordinaria.
    Un caro saluto

Lascia un commento