Torbiere del Sebino

Torbiere del Sebino

torbiere-del-sebino

Torbiere del Sebino ©Paola AssandriPhoto 2016 All Rights Reserved ( Clicca sull’immagine per ingrandirla)

Come di mia consuetudine, ogni tanto e di buonissima ora mi reco alle Torbiere del Sebino, ed essendo a casa dal lavoro e non avendo nulla di importante da fare sono arrivata in loco alle 7.30 e sono ripartita alle 17.30, perchè ormai non si vedeva più nulla, ma vi posso assicurare che quando vado in quel luogo non tornerei più a casa visto il magnifico spettacolo che questo posto offre. Comunque, lasciata la macchina nei pressi del monastero di S. Pietro in Lamosa, e pagato il biglietto d’ingresso di 1 euro, mi sono incamminata verso il percorso centrale, che è quello più spettacolare e anche il più breve. Attraversato il ponticello di legno che passa sotto il ponte della ferrovia, mi sono trovata lungo il bordo di un campo coltivato dove mi è  stato possibile scorgere dall’ alto il primo specchio d’acqua.

torbiere-del-sebino1

Camminando in questo luogo si nota da subito la grossa varietà della flora dei luoghi, anche se la fauna non è certo di meno, infatti, appena arrivata ho intravisto un allegro uccelletto (cinciallegra) che svolazzava felice da un albero all’altro. 

Man mano che mi addentravo in questo posto, mi rendevo conto di quanta ricchezza in esso è contenuta. Infatti, nonostante autunno inoltrato, c’è ancora una buona quantità di cose da fotografare. Le bacche la fanno da padroni, anche se non mancano diverse qualità di fiori selvatici, che abbelliscono ancora i prati. Queste appena sotto, sono alcune delle tante varietà di bacche che sono presenti sul territorio, ma non mancano neppure le piante di more, qualche fungo….insomma è un posto dove non mancano di certo degli ottimi spunti fotografici.

Inoltre, le piante che vi sono coltivate, colorano in maniera esemplare sia gli specchi d’acqua che i numerosi sentieri che si vanno a percorrere, ed è un vero incanto passeggiare in mezzo a quella natura a a tratti selvatica, a tratti curata.

Cammina cammina eccomi nel cuore delle Torbiere. Passeggiando sul ponte ho potuto fotografare da vicino alcuni tipi di cigni, ed intanto che mi ero accovacciata per fotografarne uno, mi sono vista passare in mezzo alle gambe una cosa che mi ha fatto tirare un urlo micidiale. E’ già la seconda volta che mi succede, ma qui è quasi una prassi 🙂 . 

Passato lo spavento mi sono accorta che non era nulla di mostruoso, ma solo un cucciolo di coniglio selvatico che seguito, mi ha portato a conoscere la sua famigliola. Ecco qui sotto alcuni componenti del gruppo intanto che si apprestano a cenare.

Ormai si stava facendo buio e mi sono messa a fotografare quello che amo di più in assoluto, il tramonto, che alle Torbiere del Sebino è qualcosa di veramente unico…

Voto minimo 7, massimo 11.
Grazie il tuo indirizzo IP e voto, sono registrati.

(Visited 6 times, 1 visits today)

11 commenti su “Torbiere del Sebino

  1. Cara paola grazie per essere passata nella mia umile casa.anche le tue fotografie sono molto belle.spero di vederti passare spesso. Ciao Loris. A presto. Un abbaccio

  2. Pierangelo il said:

    Entro nel tuo mondo
    Come soffio di vento
    Galleggiò sull’acque
    E ad un tratto mi perdo
    M’avvolge l’amore
    Di tanta bellezza
    La luce che splende
    Di questa creazione
    Sono anch’io nota
    Di questa canzone
    Che sale nell’aria
    Di questo tuo mondo
    Sono già da te
    Goccia di rugiada
    Come dolce carezza
    D’un bacio di vento.
    Pier.G.

  3. Entro nel tuo mondo
    m’inebrio d’incanto
    son nota son musica
    son gioia del mondo
    m’abbraccia il paesaggio
    mi culla l’istante
    che dona magia
    che riconcilia col tempo
    Ch’è avaro d’Amore
    se non cogli lìistante
    che ha sapore d’eterno
    mentre danzo e ridanzo.
    Pier

  4. Ciao Paola, grazie per la tua gradita visita e stato un vero piacere leggerti.
    Mi complimento per il tuo ricco blog dove riesci ad immortale momenti magici che nemmeno pensavo esistessero, in particolar modo le Torbiere del Sebino,
    Ti auguro una buona serata e arrivederci a presto
    Tiziano

    • Caro Tiziano benvenuto sul mio sito. Ti ringrazio per i complimenti che rinnovo anche qui per i tuoi bellissimi quadri. Nella nostra bella Italia ci sono tante di quelle bellezze che manco ce lo immaginiamo. Ora ripasso da te così posso mettere sul mio sito un link che mi porta da te. Buona serata

Lascia un commento