Verba volant

Verba volant

latin_verba_volant_scripta_manent_sticker-p217642886000513036qjcl_400

Verba volant. Immagine presa dal web.

Verba volant, scripta manent

  1. A sentire una campana sola si giudica male.
  2. Chi meglio parla, peggio fa.
  3. Chi parla semina, chi tace raccoglie.
  4. Si è sempre criticati da chi dovrebbe tacere. Ovvero spesso si viene criticati da chi è peggio di noi.
  5. Chi di lingua ferisce, di lingua perisce.
  6. A tenere la bocca chiusa si guadagna sempre.
  7. A chi parla poco, basta la metà del cervello.
  8. Ridendo e scherzando si dice la verità. Ovvero spesso quando si dicono le cose scherzando, si dicono a cuor leggero le cose più veritiere.
  9. Si prendono più mosche con una goccia di miele che con una botte d’aceto. Ovvero con la dolcezza, con la calma e con la pazienza si ottengono più cose di chi parla male.
  10. Prima di parlare, mastica le parole. Ovvero, bisogna riflettere a lungo su ciò che si va a dire.
  11. Il silenzio è la più bella qualità dell’ignorante, ma possederla non significa essere ignorante. Ovvero in alcuni casi, con alcune persone è meglio tacere e passare per ignoranti e non esserlo.
  12. Dove son femmine e oche, non vi son poche parole.
  13. Buone parole e cattivi fatti, ingannano i savi e i matti.
  14. Pensa molto, parla poco e scrivi meno. Ovvero meno scrivi e meno sarai nei guai 🙂 .
  15. Il silenzio è una siepe intorno alla tranquillità.
  16. Dove bisognan fatti, le parole non bastano.
  17. Pensarci avanti per non pentirsi poi.
  18. Dove regna il vino, non regna il silenzio. Quando si beve la lingua è a briglia sciolta e si dicono cose che non andrebbero dette.
  19. E’ meglio un silenzio parlante che un irragionevole parlare.
  20. All’assente e al morto non si deve far torto. Vale a dire che dei morti si deve parlare sempre bene anche per scaramantica paura che dall’aldilà potessero in qualche modo vendicarsi.
  21. Servo si fa chi racconta i segreti che sa. Si fa servo degli altri chi racconta in giro i fatti propri.
  22. La mala lingua è peggio della tigna.
  23. La maldicenza e la calunnia fanno anche più male di quanto non si vorrebbe.
  24. Vedendo uno, il conosci mezzo, e sentendolo parlare, il conosci tutto. Vale a dire che certa gente ci fa bella figura tacendo
  25. Un bel silenzio non fu mai scritto.
  26. Chi dice male, l’indovina quasi sempre. Vale a dire che chi ha sfiducia nel genere umano e dubita del prossimo, spesso ha ragione….ma non sempre!
  27. Il tacere è rispondere a chi parla senza ragione. Vale a dire che a volte con certe persone è meglio tacere visto che non usano il cervello!
Voto minimo 7, massimo 11.
Grazie il tuo indirizzo IP e voto, sono registrati.

 

(Visited 5 times, 1 visits today)

9 thoughts on “Verba volant

  1. Certo che come inizio anno , questo post è incisivo e penso una cosa , che chi non sa nulla realmente è meglio che stia zitto , perche’ non sa nemmeno leggere tra le righe.
    Inoltre penso che una persona debba togliersi prima o poi ( visto che non viene ascoltata diversamente ) dei sassi ( nel mio caso) dal Cuore , che ti diro’ pesano e non sono cavolate , almeno per quel che mi riguarda . Ho bacchettato qualcuno , ma se mi sei Amico/a forse le parole dette , dovrebbero essere come monito di riflessione, quando si è conosciuta troppa falsità’ in rete , si è più’ diffidenti .
    E poi questo e’ per me molto importante , “Verba volant, scripta manent – Le parole volano , lo scritto resta”per quel che mi riguarda .
    Se tutti fossero leali anche dietro ad un pc , forse ci sarebbero meno cattiverie gratuite da sopportare.
    Chiudo questo mio intervento con questa frase cara Paola.
    ” Oggi lascio che il dolore che ho provato nel mio Cuore da farne un video… rimanga nel 2016 , siamo nel 2017 anno nuovo , pensieri nuovi.
    Un abbraccio
    Rosy

    • Cara mia amica. Mi dispiace tanto sentirti così amareggiata, ma pure a me internet ha fatto brutti scherzi. Non sai quante volte sono stata presa in giro? Tantissime, da persone che volevano mostrarsi quello che non erano. Purtroppo a volte le persone che sono dietro al pc non ragionano e si comportano davvero male. Non ne capisco l’utilità. Io non riesco a mostrare due facce. La mia è sempre una in qualsiasi situazione. Se hai bacchettato qualcuno di certo lo hai fatto per uno scopo, e se uno è amico ci dovrebbe riflettere un attimo. Evidentemente non erano amici veri.
      Ti auguro di cuore che il 2017 ti porti tante belle cose come meriti. Ti abbraccio forte.

  2. Tomaso il said:

    Cara Paola, oggi è il primo giorno di un anno nuovo, io ti auguro che inizi bene e serenamente ti porti quella tranquillità necessaria per tutto l’anno.
    Ciao e buona serata cara amica, rinnovo l’augurio di buon anno!!!
    Tomaso

Lascia un commento